lunedì 7 gennaio 2013

Usiamo un buon forno per panificio per rilanciare la nostra attività e incontrare i gusti dei nostri clienti!

forni panificio
Da diversi anni l’arte bianca, ossia la panificazione, e il relativo mercato del pane sono al centro di dibattiti e conferenze che impegnano i numerosi operatori del settore. Temi fondamentali su cui fornai e operatori della panificazione discutono sono lo stato attuale di questa attività, gli sviluppi futuri, i nuovi scenari, l’andamento del mercato e delle aziende. E in effetti gli attori di un processo produttivo quale quello del pane sono molteplici: i costruttori delle specifiche attrezzature da ristorazione, cioè le attrezzature per panificio, i produttori delle materie prime, i panificatori e  i consumatori, ciascuno con le sue esigenze, le sue idee, i suoi gusti. Secondo i diversi addetti ai lavori, il mercato italiano del pane è cambiato molto negli anni, perché fisiologicamente si è dovuto adeguare al cambiamento delle abitudini alimentari della popolazione. La fretta che caratterizza attualmente la vita della media degli italiani, in concomitanza con il proliferare dei super e ipermercati, ha dirottato la popolazione su prodotti da panificio più industriali. Secondo loro l’artigianalità della panificazione è fortemente a rischio. In parte bisogna dar loro ragione, ma fortunatamente esistono catene di distribuzione alimentare che hanno allestito al loro interno un vero e proprio forno professionale, dotato di tutte le macchine per pane necessarie a produrre un pane di qualità, genuino e sano come quello di una volta: dall’impastatrice per pane, al forno da panificio, al banco per pane, ecc. Altro fattore che gli addetti ai lavori lamentano è una certa spaccatura venutasi a creare nel settore tra coloro che hanno portato avanti la strada della qualità, senza però aggiornarsi sui gusti e le tendenze dei consumatori, e coloro che, al contrario, hanno puntato principalmente sulla varietà dell’offerta, a discapito della qualità. La via di mezzo nelle cose sarebbe sempre auspicabile, e, nel caso specifico, sarebbe augurabile che la qualità, caratteristica irrinunciabile e distintiva della cucina professionale italiana, si sposasse con la varietà che
è un’esigenza effettivamente crescente tra gli italiani per diverse ragioni. Questa conciliazione, forse, non è difficile da attuare se si considerano con attenzione le richieste del consumatore e, sulla base di queste, si compiono scelte operative concrete, come quella di prediligere macchine alimentari specificamente progettate per la panetteria: un forno per panificio dalle alte prestazioni e con precisi requisiti tecnici, come un forno statico di ultima generazione, un’impastatrice per pane professionale, come l’impastatrice a spirale o l’impastatrice a forcella, e ancora appositi lievitatori per prodotti di panetteria e pasticceria, o armadi fermalievitazione e celle fermalievitazione, per una lievitazione controllata, che non produce anidride carbonica e consente di programmare il ciclo produttivo e di ottenere impasti più facili da lavorare e con maggiori proprietà organolettiche. Le macchine per pane scelte da Allforfood sono così, sofisticate e dai continui miglioramenti, perchè la qualità del prodotto si unisca alla varietà e alle più attuali esigenze alimentari del consumatore. Provale dal vivo, acquistale su Allforfood.com a prezzi vantaggiosi e in poche semplici mosse! 

Nessun commento:

Posta un commento