mercoledì 13 febbraio 2013

L’impegno delle cucine industriali è continuo e guarda a nuovi interventi in favore della qualità e dell’operatività

Il 2012 è stato per l’Italia l’anno della spending review, cioè della revisione della spesa, in sostanza del taglio dei costi applicato alla gran parte dei nostri settori produttivi. Il momento che le nostre aziende vivono è particolarmente complesso perchè, se da una parte si impone loro la necessità di una riduzione dei costi, dall’altra per esse è vitale continuare a offrire prodotti e servizi di qualità. Si pensi al mondo della ristorazione: solo con macchine alimentari e attrezzature da ristorazione di livello le cucine industriali possono continuare a dar vita ad una produzione adeguata dal punto di vista quantitativo, qualitativo, di sicurezza, ecc.
cucine professionali a gas
La cucina del ristorante, la cucina della pizzeria, la cucina del bar, o qualsiasi altra cucina professionale si consideri, ha come obiettivo primario quello di offrire cibo di qualità, e non potrebbe essere altrimenti: nella ristorazione non si tratta solo di garantire un’offerta commerciale ampia e variegata, perchè ci sono molte altre implicazioni, quali quelle alimentari, di salute e di igiene, difficilmente modificabili. Emblematiche in tal senso sono le cucine industriali degli ospedali o delle scuole, realtà della ristorazione collettiva dove il problema della qualità e della salute dei cibi è ovviamente molto sentito. E infatti, proprio per questa necessità inderogabile, insieme alla continuità e alla varietà del servizio che sono richieste, le cucine industriali della ristorazione sono il settore in cui meno si è potuta attuare la revisione della spesa. Anzi, bisogna ravvisare una serie di interventi che le cucine industriali hanno portato avanti, tesi a ottimizzare ogni aspetto che è implicato nel lavoro di una cucina professionale. Poiché, appunto, dalla scelta e dosaggio degli ingredienti sino al prodotto finito le operazioni che si effettuano sono molte e diverse, alcune cucine della ristorazione sono ricorse a cosiddetti “software intelligenti”, ovvero a programmi da computer in grado di controllare, gestire, e registrare tutte le innumerevoli operazioni che vi hanno luogo. In particolare, alcuni ospedali hanno iniziato a utilizzare programmi che memorizzano e preparano diete personalizzate per i degenti, migliorando così lo standard qualitativo per il consumatore e anche l’organizzazione del lavoro per il personale. O, ancora, alcune mense e asili hanno introdotto programmi per il controllo delle fasi di cottura, raffreddamento e di sicurezza, un ottimo supporto per attrezzature da ristorazione quali cucine a gas professionali, forni professionali o abbattitori di temperatura. I computer e la tecnologia, insomma, entrano sempre più nelle cucine industriali e ne migliorano l’operatività, ma alla base ci sono sempre attrezzature da ristorazione e macchine alimentari di qualità ed efficienza.
Se anche tu vuoi attrezzare nel modo migliore la tua cucina professionale rivolgiti a noi. Avrai a disposizione un ricco catalogo e tante occasioni da cogliere al volo, perciò non perdere tempo, acquista subito on line su Allforfood.com! 

Nessun commento:

Posta un commento