lunedì 19 agosto 2013

Pillole dal mondo della pizza: le attrezzature per pizzeria e le tante altre macchine alimentari resisteranno?

E’ appena stato stanziato il finanziamento della NASA (ben 125.000 dollari) per il primo prototipo di stampante 3D in grado di sfornare piatti pronti. Qualche domanda si pone immediata: le nostre attrezzature da ristorazione e attrezzature per pizzeria resisteranno ad un mondo che si automatizza a tali livelli, fin quasi a spersonalizzarsi? Una cucina a gas professionale o un forno da pizzeria esisteranno ancora tra un po’ di anni? Questo progetto che a molti può sembrare bizzarro e ai professionisti della ristorazione pericoloso e irriverente verso la lunga storia della cucina professionale, ha origine nella sfera dello spazio: dovendo nutrire gli astronauti in missione, si è pensato a uno strumento in grado di sintetizzare carboidrati, proteine e altri elementi in polvere, generando in tal modo piatti in tre dimensioni. La pizza è stata il primo oggetto di questo esperimento…pensiamo un po’, una pizza quale la margherita, la napoletana o la capricciosa che anziché essere impastata e cotta con le usuali e storiche attrezzature per pizzeria (impastatrice da pizzeria e  forno per pizzeria) viene creata con un processo di sintesi. Analogo esperimento ha riguardato i dolci: anche qui una semplice sintesi di componenti ha dato vita a ciò che di solito attrezzature da pasticceria professionali e abilità umana generano sapientemente. La società artefice del progetto, la Systems and Materials Research Corporation, ha fornito alla NASA i risultati di precisi test effettuati e realizzato un video esauriente, tanto da conquistarla. Ci vorranno sei mesi perché il primo prototipo di stampante 3D sia pronto e funzionante, andando a sostituire, almeno per un giorno, l’attrezzatura da pizzeria o l’attrezzatura da ristorante. Se pensiamo all’utilità contingente di questa macchina (quella di alimentare gli astronauti nelle prossime missioni nello spazio), dobbiamo riconoscerle una indubbia utilità, ma sembra che la società americana voglia perfezionare questa tecnologia perché entri a pieno titolo nella vita di tutti i giorni…ma i professionisti della ristorazione sono pronti a difendere il patrimonio culinario e di attrezzature che appartiene loro, tanto più in Italia, dove una pizza realizzata con tutte le dovute attrezzature da pizzeria sarà difficilmente emulabile dalla più tecnologica delle macchine!
Se vuoi difendere la tradizione della pizza e della gastronomia italiane, secondo la tradizione di cucina professionale che ci ha reso famosi nel mondo, rivolgiti a Allforfood: vi troverai le migliori attrezzature da ristorazione del mercato. Acquistale in modo rapido e a ottimi prezzi su Allforfood!

Nessun commento:

Posta un commento