martedì 1 luglio 2014

Forni a platea e rotativi: caratteristiche e differenze dei forni maggiormente utilizzati nei panifici

L’attività centrale dei panifici, delle pasticcerie e delle pizzerie, si basa essenzialmente su un tipo di attrezzatura professionale che è fondamentale nel processo produttivo del pane ed altri prodotti da forno. Si tratta nello specifico del forno professionale, che viene appunto utilizzato nei panifici ed in attività commerciali simili per la cottura del pane in tutte le sue varianti, delle pizze, pizzette, rustici, dolci ecc. Appare dunque subito evidente che la qualità del forno utilizzato dal panificio, si rifletterà immediatamente anche sulla qualità del prodotto finale; il sapore, l’aspetto e la consistenza del pane e degli altri prodotti da forno dipendono infatti proprio dalla cottura ed è per questo motivo che occorre prestare particolare attenzione nella scelta dei forni per panifici. Pur conoscendo le principali caratteristiche che differenziano i diversi modelli, è comunque raccomandato farsi guidare da aziende specializzate o comunque da esperti del settore, in grado di formulare un consiglio sulla base delle proprie esigenze, poiché in commercio esiste un’ampia gamma di forni professionali per panifici e pizzerie. In passato, i forni più utilizzati erano quelli a legna, oggi ciò che distingue un modello da un altro è soprattutto il sistema con cui avviene il riscaldamento, che può essere per conduzione, convezione o irraggiamento.
I forni per panifici maggiormente diffusi sono quelli a platea e quelli rotativi. In entrambi i tipi di forni professionali, il calore viene irradiato in tutti e tre i modi, seppur in tempi diversi.
Nei forni a platea, i quali sono dotati di più camere orizzontali sovrapposte, il pane presenta un sapore più gradevole, cuoce più velocemente all’inizio, ma la cottura non avviene in maniera omogenea, in particolare interessa di più il centro e di meno i lati della forma. Nei forni panificio a platea invece, la camera è posizionata verticalmente ed è dotato di un carrello su cui sono inserite le teglie, dove si posiziona il pane. In questo caso il calore viene irradiato in un primo momento per irraggiamento e convezione e solo dopo, anche per conduzione. Il risultato è un pane caratterizzato da una forma ed un colore più omogeneo, ma da un sapore meno intenso. Queste sono le principali differenze tra le macro categorie di forni professionali, i quali vengono utilizzati oltre che nei panifici, anche in pasticcerie, gastronomie e pizzerie, ma è chiaro che esistono altre caratteristiche intrinseche ai singoli modelli, che devono essere valutate con i singoli produttori, in base alle specifiche esigenze.
Su AllForFood.com potrai acquistare a prezzi concorrenziali tutte le tipologie di forno professionale, scegliendo tra una vasta gamma di forni per panifici e pizzerie, forni pizza a gas o elettrici, rotativi o a platea. Contatta il nostro Staff: potrai richiedere un preventivo gratuito personalizzato su tutte le attrezzature per la ristorazione e macchine alimentari.

Nessun commento:

Posta un commento