giovedì 4 dicembre 2014

Ad ogni cocktail il suo bicchiere

I bicchieri da cocktail rientrano in quegli utensili bar di cui un’attività deve dotarsi per poter servire i drink in maniera curata e corretta. È importante sottolineare come questo non sia un obbligo; è praticamente impossibile che qualcuno rifiuterà un cocktail solo perché offerto nel bicchiere sbagliato, ma è anche vero che ormai esiste una certa tradizione per quanto riguarda la giusta scelta del bicchiere da cocktail, che ognuno è libero di seguire o meno.
Ovviamente i lounge bar devono anche dotarsi di tutti gli altri accessori bar necessari per la preparazione di ogni tipo di bevanda, dall’aperitivo all’after dinner, come colini, beccucci versatori, shaker, cucchiaini con manico lungo ecc.
La capienza dei bicchieri da cocktail può essere di 50, 75, 125 e 250 ml e solitamente la regola base è che più il drink è lungo, più il bicchiere deve essere alto.
Utensili bar per cocktailPer quanto riguarda la forma, per servire gli aperitivi è opportuno utilizzare un bicchiere dalla forma cilindrica (talvolta con stelo) e con un fondo concavo, per permettere al seltz, con cui si allungano gli aperitivi, di amalgamarsi senza necessità di mescolamento. Il baloon invece è un bicchiere ideato per la degustazione di brandy e cognac; questo utensile bar è caratterizzato da una forma panciuta e dalla bocca stretta, ma negli ultimi tempi è stato sostituito da un altro tipo di bicchiere, quello a forma di tulipano, che ha il vantaggio di esaltare le caratteristiche organolettiche della bevanda.
La classica coppa Martini invece, è un utensile bar di forma triangolare e dal lungo stelo. Ha una capacità di circa 100 ml ed è utilizzata in particolar modo per gli short drink alcolici serviti senza ghiaccio: l’ampia superficie di questo bicchiere è infatti in grado di mettere in evidenza gli aromi e il colore che caratterizzano la bevanda. La doppia coppa Martini è uguale alla precedente, ma può contenere fino a 200 ml di bevanda ed è indicata per drink senza ghiaccio, normalmente a base di ingredienti non troppo alcolici.
I flute sono utensili bar caratterizzati da forma slanciata, con stelo corto e sottile e un calice molto stretto e allungato, in grado di trattenere aromi e bollicine. Sono indicati per servire sparkling, champagne e spumanti. I tumbler infine, divisi in bassi, medi ed alti, sono forse gli utensili bar più gettonati, grazie alla loro versatilità e praticità di utilizzo (al contrario magari dei bicchieri con stelo). Hanno una forma cilindrica di proporzioni e dimensioni differenti: di grande capacità (25-30cl) per bevande molto lunghe, dissetanti e con ghiaccio, di minore capacità (20-25 cl), per i long drink.
Acquista i migliori bicchieri per ristoranti, bar e hotel direttamente online su AllForFood, negozio leader nel settore dell’arredamento e delle attrezzature per la ristorazione. Oltre ad una vasta scelta di bicchieri per cocktail, vino e acqua, puoi trovare molti altri accessori per bar, gelaterie e ristoranti di qualità e a un prezzo conveniente.

Nessun commento:

Posta un commento