giovedì 19 novembre 2015

Lavare e asciugare i bicchieri nelle attività di ristorazione

Il lavaggio e l’asciugatura dei bicchieri sono operazioni che vengono svolte quotidianamente all’interno di hotel, ristoranti e bar, ma meritano un approfondimento per essere certi di eseguirle nella maniera corretta e con le idonee forniture da bar.
Prima di procedere al lavaggio con la lavabicchieri del bar, che normalmente trova posto sotto il banco bar, è necessario verificare che l’acqua nella macchina sia a temperatura e che siano presenti quantità sufficienti di detergente e brillantante, perché non tutte le lavabicchieri sono dotate dei sensori che ne indicano la mancanza. Bisogna fare attenzione a vuotare i bicchieri dai liquidi residui, che sporcherebbero l’acqua usata per il lavaggio, e a posizionarli lasciando un piccolo spazio tra di loro, affinché non si urtino graffiandosi. Quando termina il ciclo di lavaggio, si procede ad estrarre il cestello avendo cura di sollevarlo da una parte per far sgocciolare l’acqua che si deposita nella base dello stelo, a causa della sua forma concava.
bicchieri ristoranteA questo punto inizia la seconda fase, quella dell’asciugatura, che può essere manuale oppure tramite l’utilizzo delle apposite forniture per bar: le asciugabicchieri. Queste attrezzature per la ristorazione, dotate di spazzole composte da frange in materiale speciale che garantiscono la lucentezza dei bicchieri, permettono di ottenere risultati soddisfacenti anche con i bicchieri più difficili da pulire, come i flute. Grazie alle spugne riscaldate infatti (che asciugano contemporaneamente l’esterno e l’interno), si possono avere bicchieri puliti e splendenti, senza macchie di calcare, in pochi minuti. Generalmente anche le asciugabicchieri vengono collocate sotto i banchi dei bar, a fianco delle lavabicchieri professionali, o in alternativa sul retrobanco bar, anche se di solito si preferisce usare questo spazio per le bottiglie o altre attrezzature per bar.
Chi invece preferisce eseguire l’asciugatura manualmente dovrà fare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti. lavabicchieri ristoranteInnanzitutto la scelta del panno: non deve lasciare pelucchi, non deve essere troppo spesso (perché ostacolerebbe i movimenti), né troppo sottile (perché si bagnerebbe subito), e infine va cambiato e messo ad asciugare non appena diventa troppo zuppo. Il bicchiere va preso con la mano destra, lo si inclina per sgocciolarlo e poi lo si dispone con la base nella mano sinistra. La corretta tecnica di asciugatura consiste nell’inserire all’interno della coppa una quantità di tessuto sufficiente a pulire tutta la parte interna, semplicemente spingendola con il pollice, mentre con le altre dita si asciuga facendo ruotando la parete esterna: il pollice (e il panno) asciugano l’interno del bicchiere, le altre dita l’esterno. Tra il vetro e la mano deve esserci sempre il panno che garantisce un’asciugatura veloce, a prova di eventuali rotture.
Se stai cercando lavabicchieri, asciugabicchieri o altri elementi dell’arredamento per bar, visita l’apposita sezione nel catalogo online di AllForFood. Con più di trentamila articoli, AllForFood ti propone sempre le migliori soluzioni qualunque sia la tua attività di ristorazione.

Nessun commento:

Posta un commento