martedì 22 dicembre 2015

Come varia l’arredamento del bar in base alla superficie del locale.

Quando si decide di aprire un bar o un’attività similare, prima o poi ci si troverà inevitabilmente di fronte alla scelta del locale da prendere in affitto o da acquistare. La questione riguardo la sua metratura è delicata; è importante ponderare alcuni fattori per non compiere scelte sbagliate, che potrebbero rivelarsi fatali da un punto di vista economico. L’ampiezza del negozio infatti incide su molti altri elementi, primo tra tutti l’acquisto di un arredamento bar adeguato.
È interessante notare come soprattutto molti giovani che vogliono realizzare questo sogno percepiscano l’idea di gestire un locale spazioso come qualcosa di necessario, o comunque dalle maggiori potenzialità, per raggiungere il successo. In realtà un bar di grosse dimensioni comporta ovviamente maggiori costi fissi, sia in termini di affitto che di spese per l’elettricità e la manutenzione. arredo barInoltre è fondamentale fare attenzione che non vengano lasciati degli spazi vuoti all’interno del bar: sarebbe avvilente entrare in un locale e notare che l’arredamento del bar è inadeguato alla dimensione o al servizio  offerto dall’attività commerciale. Se si opta per un negozio ampio, le sedie, gli sgabelli, i tavolini  del bar e gli altri elementi del mobilio devono essere sufficienti ad arredare il bar in tutti i suoi spazi.
Bisogna poi considerare che in Italia esiste una concezione di bar diversa dal resto del mondo; la maggior parte delle volte qui il caffè viene consumato direttamente al banco del bar e anche gli spuntini o le altre consumazioni normalmente hanno una durata media piuttosto breve. Se poi si sta parlando di una tabaccheria o uno snack bar situati in punti di passaggio, come ad esempio davanti alla fermata dell’autobus, ecco che i metri quadrati in più risultato perfettamente inutili. Al contrario sarà sufficiente un locale dalle dimensioni limitate e con un arredamento bar esiguo composto essenzialmente dal banco, da alcuni sgabelli bar e da pochi altri elementi.
Se invece l’idea è quella di aprire una pasticceria (che ad esempio potrebbe avere una grande affluenza durante il weekend) oppure una caffetteria in stile americano, dove i clienti hanno la possibilità di rilassarsi e chiacchierare, chiaramente il discorso cambia e a quel punto diventa un must la decisione di allestire una parte ampia del locale con un arredamento bar adeguato come tavolini, poltroncine e divanetti da bar e magari anche di offrire ai clienti dei servizi complementari come i quotidiani o l’accesso gratuito al wi-fi.
Il consiglio finale quindi è quello di verificare se si ha un budget a disposizione necessario a coprire i costi fissi necessari per un grande bar anche in caso di profitti mensili bassi, controllare se l’ubicazione del locale favorisce o meno la sosta dei clienti durante le consumazioni ed infine optare per un arredamento bar adeguato, evitando di creare quel famigerato ”effetto vuoto” che potrebbe mal disporre il pubblico di passaggio.
Se cerchi consigli su come arredare il tuo bar in maniera vincente, visita AllForFood.com: Puoi contare su uno staff esperto e disponibile ad aiutarti a trovare la soluzione migliore per la tua attività. Contando su un catalogo con più di 30 mila articoli, tra cui elementi di arredo ed attrezzature professionali per bar, potrai allestire la tua attività di ristorazione dalla A alla Z con risparmio e qualità.

Nessun commento:

Posta un commento