sabato 20 febbraio 2016

Le peculiarità di una buona giacca da cuoco

Prima di procedere all’acquisto dell’abbigliamento professionale per la ristorazione da utilizzare nella propria pizzeria, ristorante o albergo è bene essere informati circa le caratteristiche che deve possedere una buona giacca per cuoco o per chef.
Innanzitutto bisogna fare attenzione alle componenti del tessuto: una giacca, così come anche un grembiule da cuoco, dovrebbe essere realizzata interamente in cotone o comunque in percentuale non inferiore al 75%, al fine di garantirne una serie di caratteristiche positive. È più facile da lavare, possiede un’elevata traspirabilità e, grazie alla sua bassa permeabilità, resiste maggiormente ad eventuali incidenti che possono avvenire all’interno delle cucine di hotel ed alberghi, come la possibilità di rovesciarsi addosso del liquido bollente.
I bottoni delle giacche da cuoco devono essere facili da aprire e chiudere in un solo gesto e devono poter essere staccati con semplicità per garantire una maggiore pulizia. Giacche chefAll’estero, ed oggi sempre più spesso anche in Italia, si tende ad utilizzare dei bottoni a clip proprio perché risultano maggiormente pratici e per evitare che possano staccarsi accidentalmente e cadere in pentole o padelle, senza che ce se ne accorga.
I colletti delle giacche da cuoco devono essere morbidi per non ingessare il collo durante i movimenti e possono essere personalizzati a piacimento da chi la indossa: molti chef decidono di cucire sul colletto della divisa le bandierine dei paesi che influenzano il loro modo di cucinare.
Per evitare che si crei un ristagno di vapore acqueo tra la maglietta e la divisa da cuoco e che si accumuli una carica batterica sulla pelle, è necessario che le giacche da cuoco siano provviste di retine per l’aerazione, soprattutto nella parte posteriore e sotto le ascelle, in modo da facilitare la continua circolazione dell’aria e quindi l’eliminazione del sudore.
Infine alcune annotazioni marginali per quanto riguarda la lunghezza ed il colore della giacca da chef: non esiste una lunghezza minima richiesta dalle normative sanitarie, ma il consiglio è quello di non utilizzare un modello troppo corto, per avere una maggiore protezione. È possibile scegliere a proprio  piacimento anche il colore, ma c’è da aggiungere che in Italia, il bianco è quello più usato dai grandi chef, probabilmente per conferire una sensazione di estrema pulizia.

Su AllForFood.com, nella sezione delle forniture alberghiere, puoi trovare un ampio assortimento di abbigliamento professionale per la ristorazione: giacche da chef per uomo e donna, grembiuli e pantaloni da cuoco. Tutti i capi di abbigliamento sono pensati per garantire il massimo comfort e traspirabilità, anche se indossati per tutta la giornata.
Acquista il tuo abbigliamento per la ristorazione in pochi semplici passaggi e ai prezzi più bassi del web.

Nessun commento:

Posta un commento