sabato 29 aprile 2017

Centrifughe ed estrattori di succo: come ottenere il massimo dalle attrezzature ber

Le centrifughe e gli estrattori sono attrezzature bar sempre più presenti in molti locali commerciali, complice anche la maggiore attenzione ai cibi salutari, da parte dei clienti. Queste macchine alimentari hanno ormai costi contenuti e permettono di produrre sane, salutari e gustose bevande a base di frutta o verdura da bere in qualsiasi momento della giornata e dell’anno. È importante però sapere come usare frutta e verdura di stagione per poterne sfruttare al massimo le proprietà.

La centrifuga professionale è un’attrezzatura da bar di modeste dimensioni e di prezzo abbastanza contenuto, che separa il succo di frutta e verdura e scarta la fibra. È composta da un motore, una componente in acciaio fatta di piccole lame poste a cerchio, un filtro a maglie strette al centro e un contenitore per il deposito delle fibre e degli scarti. Per produrre un succo viene sfruttata la forza centrifuga che con rotazioni molto veloci riesce a separare il succo della verdura o frutta dalla polpa e dalle fibre. I centrifugati non contengono tutto il vegetale inserito perché la fibra viene scartata. Con la centrifuga professionale si riescono ad ottenere succhi da quasi tutti i vegetali crudi, anche quelli più duri come le carote. Non si riesce invece a ricavare il succo dalle verdure in foglia o dalle erbe aromatiche, cosa che invece fa l’estrattore. Alimenti come le banane, gli avocado, i fichi, a bassa percentuale di acqua, non si possono centrifugare né con l’estrattore, né con la centrifuga. Si consiglia di non provarci perché si rischia di rovinare l’attrezzatura da bar.

centrifughe professionali Gli estrattori invece consentono di ottenere succhi di verdura e frutta da movimenti della macchina molto simili alla masticazione. Infatti gli alimenti vengono macinati con rotazioni lente che mantengono inalterate le proprietà degli ingredienti evitando l’ossidazione da surriscaldamento. Un estrattore è composto da una coclea, ovvero una vite senza fine, in genere fatta di plastica dura che ha un movimento rotatorio. La coclea si trova dentro un filtro a trama molto fitta. Durante il funzionamento dell’estrattore la polpa e il succo vengono separati proprio grazie alle rotazioni della coclea ed espulsi dalla macchina separatamente.
Con gli estrattori di succo si possono usare tutti i vegetali, frutta e verdura, crudi, compresi quelli più duri e quelli a foglia e dalle erbe aromatiche, cosa non possibile con le centrifughe. Alimenti a bassa percentuale di acqua come le banane, gli avocado, i fichi, non si possono centrifugare né con l’estrattore, né con la centrifuga. In questi casi, meglio utilizzare dei frullatori professionali, con l’aggiunta di acqua o latte, per realizzare un composto più morbido e gradevole.

Su AllForFood.com puoi acquistare, comodamente online ed a un prezzo vantaggioso, centrifughe, estrattori di succo, frullatori professionali, granitori e molte altre attrezzature per bar e ristoranti, per realizzare ogni tipo di bevanda.

Nessun commento:

Posta un commento